Lo Stracquo® di Salvatore Palumbo

3
1164

– Il Rosario del mare –

Qualche post fa abbiamo scritto che la casella di posta elettronica dell’Associazione è stata intasata da numerose richieste  di partecipazione a Lo Stracquo di artisti provenienti da diverse località, sia italiane che estere.  Eccone una,si tratta di Salvatore Palumbo, che ci scrive così:

 palumbo salv

Sono Napoletano, nato, cresciuto e pasciuto con il mio amico di sempre, il mare…

Da ormai diversi anni mi dedico all’ arte dello ” Stracquo”. L’ho scritto bene?

Prima con oggetti grossi, ma poi, ogni volta che mi sono imbattuto in storie e letture, di altre persone con la stessa passione, mi sono reso conto che, pur rimanendo un’arte, risultava fine a quell’oggetto e/o ai diversi oggetti di quell’ artista, che magari soddisfacevano la sua passione e la possessione dello stesso. Agli altri riusciva a regalare solo un’immagine di un’oggetto fantastico, ma l’esperienza rimaneva solo visiva, ma proprio in tutti i sensi, anche se venduto rimaneva unico e solo.

 Mi sono domandato, ma è possibile trasmettere quest’ esperienza fantastica a tutti, sì, ma come?

 

Magazzino                    Il mio garage laboratorioGarage Falegnameria-1

 

 

 

 

 

Ho perso molto tempo a capire come poter dare, oltre all’ esperienza visiva, anche quella possessiva, a tutti, di un’oggetto, prodotto in maniera standard ma che doveva rimanere allo stesso tempo unico.

Rifornimento      Allo stracquo col mio furgone

 

 

Mi sono messo a lavoro, spesi molto tempo e denari, per comprare vari attrezzi e trovare soluzioni, che fino a quel momento in possesso di nessuno o comunque non applicate, vengono usati nella falegnameria tradizionale, ma su legni squadrati, perfetti, non ondulati etc.etc. e non sul legno spiaggiato.

L’ unicità rimane nel legno usato, voglio dire posso fare 300 Rosari, il metodo sarà lo stesso, ma i pezzi saranno sempre diversi tra loro.

 Rosario 2Maremosso

Portafoto 1    Rosario del Mare

 

                                                                                                                                    Portafoto                                         Il marchio Maremosso

 

Ecco cosa è per me lo “Stracquo”, non qualcosa che deve rimanere solamente unico, unico ma per tutti, ci vuole amore, pazienza e passione.

Ritengo che questa metodologia può far si che tutti abbiano un’oggetto unico da mostrare, guardare e stupirsi con lo stesso, quando vogliono, io stesso passo molto tempo a guardare un’oggetto, mi rilassa, e non solo parlare di un ricordo vago (che ahimè finirà ) di un’ oggetto visto qualche anno fa da qualche parte.

 Barchetta 2

 

                                                                                                             Barchetta

Il mio sogno è che quello che faccio possa identificare un luogo. Potrebbe essere Ponza? Vedremo…

Porta Vino Acqua Pane Tovaglioli 2                                                                                                      Portavino, portatovaglioli, portaacqua….

Sarebbe bello vedere questi oggetti in giro e sentirsi dire ” Questo Rosario del mare l’ho comprato a Ponza e solo lì lo trovi”.

 Rosario 1

Non sono molto bravo a scrivere, ma spero averti trasmesso la filosofia del mio pensiero…

 

 

 

Salvatore Palumbo

 

 

 

3 COMMENTS

  1. È’ un lavoro artigianale di altissimo livello.
    Ho l’onore di avere a casa un pezzo realizzato da Salvatore Palumbo: e’ una barca in legno.
    L’oggetto in se’ esprime energia, carattere, emozione; non è’ un semplice elemento di arredo, ma è’ la ricerca di qualcosa che va oltre: il senso di libertà, la ricercatezza, la bellezza è’ un tutt’uno che conferisce originalità estrema allo stesso.

  2. Bravo Salvatore
    Vero lupo di mare napoletano, continua tu la migliore tradizione italiana dei poeti e navigatori!
    Ad maiora!!
    Grande abbraccio

  3. parla l’anima…
    grazie Salvatore per aver condiviso con noi una delle tue passioni… mi piacciono molto le tue opere ma ancor di più il fatto che, nonostante gli impegni che la società ci impone ed i suoi ritmi frenetici, trovi il tempo per far parlare la “tua anima” attraverso queste opere che hanno di poetico. Perchè ogni cosa legata al mare è poesia…

    credo anche che le tue opere possano essere un’idea regalo di Natale di gusto sopraffine, ma soprattutto di rara originalità…

    ti abbraccio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.