‘O Virus

0
135

 

‘O Virus

 

Che brutta cosa

sto’ virus cinese.

E’ arrivate chiane, chiane

all’intrasatte,

da oggi a dimane.

 

Pareva ‘na frevecciolla

comm’e chelle che portane

pure ‘nu poco e cacarella.

Invece, Signore arrasse sia,

a Nord, in Lumbardia

sta facenne ‘na muria.

 

“Speramme ‘o Pataterne

che fa ‘na bella pulizia”

avesse dicere se penzasse

tutte chelle brutt’ccose

ch’hanne ditt’ e nuie

che simme ‘e vascie.

 

Ma co’ tutto’o core

diche: San Gennà,

miettece a mana toja,

che Sant’Ambrogio

ha fatt’ fetecchia,

pe’ chesta vota.

 

Io so meridionale e sfuttitore

ma comme ‘o Vesuvio tengo o core

 

 

fs